Nonostante le difficoltà, l’Arca di Gaza avanza!

New logo for letters** per cortesia inoltrate a chiunque possa essere interessato **

E’ stata portata a termine una fase importante della ricostruzione dell’Arca di Gaza : sono stati installati rinforzi in acciaio allo scafo, vedi foto   http://www.gazaark.org/2013/06/05/gazas-ark-photo-album/, nonostante le difficoltà che si affrontano lavorando a Gaza (vedi http://www.gazaark.org/it/2013/09/06/arca-di-gaza-variano-le-circostanze/).

Con l’aiuto di sostenitori come voi, dalla scorsa primavera la nostra campagna è riuscita ad ispezionare, collaudare e comprare la barca che stiamo ora trasformando  nel cargo chiamato l’Arca di Gaza. L’imbarcazione,  che prima era un peschereccio, è stata ripulita. E’ stata rimossa l’attrezzatura da pesca in modo che la parte di legno al di sopra dell’acqua potesse essere levigata e impermeabilizzata con fibra di vetro. Inoltre abbiamo quasi terminato l’installazione dei serbatoi per il carburante, l’acqua e i rifiuti.

Siamo inoltre lieti di annunciare che la raccolta fondi ha superato i 150.000$, oltrepassando quindi la metà del percorso verso il nostro obiettivo di raccolta di fondi necessario per l'intero progetto. Siamo arrivati così lontano con il vostro aiuto, ma c’è ancora da fare molto assieme.

Il nostro Consulente di Ingegneria Marittima  (un membro volontario del comitato direttivo) e il Project Manager hanno definito i piani di progettazione (vedi  http://www.gazaark.org/2013/09/04/gazas-ark-being-built-to-specs/),  a breve quindi passiamo alla prossima fase del progetto : costruire la cabina e gli alloggi. Questo lavoro inizia la prossima settimana. Il lavoro di costruzione  della cabina dovrebbe durare poche settimane e costa  6,500$ di materiale e minimo 3,000$ di manodopera.

Oltre a costruire la cabina e ultimare gli interni, dobbiamo impermeabilizzare le parti sommerse con fibra di vetro dopo aver tirato in secco la barca. Dobbiamo  acquistare ed installare i dispositivi di comunicazione e di sicurezza (vedi  http://www.gazaark.org/2013/06/19/help-refurbish-gazas-ark per gli oggetti che voi o la vostra organizzazione potete aiutare a pagare) . Ci sono inoltre i costi da sostenere per le ispezioni e le certificazioni prima di essere pronti per un viaggio in mare aperto.

Ci auguriamo che possiate continuare a contribuire generosamente in modo che il lavoro non rallenti e non ci siano ritardi nei pagamenti delle rate mensili del prezzo d’acquisto. Potete acquistare azioni simboliche di speranza  (http://www.gazaark.org/it/2013/03/26/compra-unazione-simbolica-dellarca-di-gaza/ ) per contribuire ai pagamenti e alla copertura dei costi per preparare l’Arca di Gaza alla partenza. Potete donare anche con assegno o altre forme di pagamento ( http://www.gazaark.org/donate ) .

Sostenendo l’Arca di Gaza aiutate a sfidare il blocco, creare lavoro a Gaza e rafforzare la popolazione Palestinese di Gaza in questi tempi così duri in cui affronta difficoltà sempre maggiori.

Insieme,  siamo sicuri che l’Arca di Gaza salperà !

Il Direttivo dell’Arca di Gaza 

Tiny URL for this post:
 

This post is also available in: Inglese, Greco